ZERO WIND SHOW CALAMITA PER I PEDALATORI, SUCCESSO BOOM SULLE SPONDE DEL LAGO DI GARDA

originale


Zero Wind Show regala emozioni e scenari spettacolari

Al Colnago Cycling Festival oltre 3000 partecipanti

Domenica 15 maggio Granfondo degli Squali a Cattolica & Gabicce Mare

3 Epic, Marcialonga Cycling e GF Città di Padova i restanti appuntamenti

 

 

Zero Wind Show contagia i cicloamatori con la propria passione, raccogliendo partecipanti da ogni zona d’Italia, come l’ondata di ciclisti che ha fatto strabordare le sponde del Lago di Garda, erano più di 3000 gli atleti al Colnago Cycling Festival di Desenzano del Garda (BS), oltre 10000 se si contano le presenze totali nelle tre giornate dedicate al ciclismo. Merito della splendida cooperazione tra i membri del comitato organizzatore presieduto da Tazio Palvarini, una figura di riferimento anche per Zero Wind Show – il circuito che premia la passione, un challenge fra gli scenari più spettacolari d’Italia, con lo scopo di promuovere proprio le bellezze del nostro territorio. Non è un caso che l’intento del Colnago Cycling Festival venga accomunato a quello di Zero Wind Show, ovvero gli ideali di condivisione ed amicizia fra atleti, organizzatori e semplici spettatori, del divertimento e della passione per il mondo delle due ruote, il tutto immersi fra i palcoscenici paesaggistici più suggestivi d’Italia.

Il Colnago Cycling Festival è fra gli appuntamenti cicloturistici più partecipati, un evento che fa pedalare nella cornice delle colline del Garda, fra vigne, antichi ulivi, borghi carichi di storia, in poche parole una granfondo unica alimentata dall’entusiasmo di parecchi appassionati che si affollano lungo le transenne del percorso. Erano presenti anche tanti protagonisti del ciclismo del passato, quali Gianni Motta e Paolo Savoldelli, ad accompagnare i protagonisti in uno degli appuntamenti più sentiti del Campionato Nazionale ACSI, rappresentato dalla figura del responsabile nazionale di ACSI Ciclismo Emiliano Borgna, anch’egli presente alla manifestazione: “I miei più sentiti complimenti a Tazio Palvarini e al suo team, siamo fieri di poter rappresentare il Colnago Cycling Festival e tutti gli appuntamenti proposti dallo Zero Wind Show, iniziative come questa danno nuova linfa al mondo ciclistico”. La passione del Colnago Cycling Festival è stata premiata anche da una lunga differita RAI, in onda a partire dalle 18.30 di domenica scorsa. All’area Expo dell’evento desenzanese era presente anche il comitato organizzatore della Marcialonga Cycling Craft di Fiemme e Fassa, a proporre invitanti sconti ed offerte per il proprio evento del 12 giugno.

Dopo la tappa di Desenzano, i cicloamatori si porteranno a Cattolica & Gabicce Mare con la ‘terrificante’ Granfondo degli Squali, e ad affrontare in successione la splendida 3 Epic Cycling Road e le ascese di Passo Sant’Antonio, Panoramica del Comelico, Misurina, Passo Tre Croci e Tre Cime di Lavaredo ai confini del cielo, un’impresa… epica come il nome che porta la gara.

Gli atleti di Zero Wind Show proseguiranno con gli altrettanto spettacolari panorami dolomitici della Marcialonga Cycling Craft e concluderanno la propria cavalcata con la Granfondo Città di Padova, ulteriore occasione per gustarsi al meglio le bellezze paesaggistiche insite nel territorio veneto.

Info: www.zerowindshow.com

 

 

Calendario Zero Wind Show 2016

 

GRAN FONDO DAVIDE CASSANI – 28 marzo 2016

GRANFONDO SELLE ITALIA – 3 aprile 2016

GRANFONDO LIOTTO – 10 aprile 2016

COLNAGO CYCLING FESTIVAL – 8 maggio 2016

GRANFONDO DEGLI SQUALI – 15 maggio 2016

3 EPIC CYCLING ROAD – 4 giugno 2016

MARCIALONGA CYCLING CRAFT – 12 giugno 2016

GRANFONDO CITTÀ DI PADOVA – 26 giugno 2016