UN MESE ALLA GRANFONDO AVESANI LUCA, LO SPETTACOLO DELLA VERONA CYCLING MARATHON

Gruppo05


Il 1° maggio in scena la GranFondo Avesani Luca

Un mese all’evento firmato dal Pastificio Avesani

Iscrizioni a 23 euro con l’aggiunta di 10 euro al ritiro del pettorale

Percorsi “classico” e “superiore” di 90 e 120 km

 

 

Un mese alla GranFondo Avesani Luca – Verona Cycling Marathon del 1° maggio, una manifestazione dal sapore particolare, se non altro per il luogo in cui si svolge, il teatro sublime della città di Verona, una meta turistica rinomata in tutto il mondo, anche grazie alla fama del dramma shakespeariano che l’ha resa paladina dell’amore tribolato. Luogo celebre anche per la passione sportiva, con due squadre di calcio attualmente nella massima serie, un team di basket e pallavolo d’alto livello ed un contorno paesaggistico esemplare per disputare tappe o sfide ciclistiche, Verona è stata per due anni sede del Campionato del Mondo di ciclismo su strada (1999 e 2004), ospitando inoltre la conclusione di ben quattro tappe del Giro d’Italia.

In questo contesto si dipanerà la GranFondo Avesani Luca, con il main sponsor del Pastificio Avesani a dare ‘carta bianca’ al comitato organizzatore composto da Asd Giomas con la collaborazione di Asd Avesani Bike, al fine di realizzare un evento che possa ricordare nel migliore dei modi il compianto Luca Avesani, dare risalto agli scenari scaligeri e valorizzare le doti agonistiche degli atleti.

La quota di partecipazione di 23 euro, con l’aggiunta di 10 euro al momento del ritiro del pettorale, comprende assistenza medica e meccanica, rifornimenti, ristoro finale, pasta party e pacco gara all’insegna dei prodotti di qualità del Pastificio Avesani con due confezioni di pregiati tortellini, oltre a vino Farina, olio d’oliva extra vergine Redoro, patatine Pata, integratori MG.K Vis ed un ingresso gratuito al centro Bernstein di Verona.

Alla manifestazione scaligera potranno partecipare a titolo promozionale e non agonistico anche i cicloturisti, acquistando una tessera giornaliera al costo di 15 euro, ed effettuando solamente il percorso ‘classico’ di 90 km.

Le griglie di accesso all’area di partenza sono costituite da una composizione “Gold” per ospiti e sponsor, e a seguire “Prima”, “Verde”, “Gialla” e “Nera” a seconda dell’ordine in cui i cicloamatori si saranno iscritti. Ogni concorrente potrà scegliere liberamente quale percorso effettuare, se l’itinerario ‘classico’ di 90 km o il ‘superiore’ di 120 km, la ‘cronaca’ dei tracciati è riportata in “pillole” sulla pagina Facebook dell’evento, a cominciare dalle descrizioni delle due salite più emozionanti dopo aver spiccato il volo da Piazza Brà: la prima e più imminente è la salita “delle Torricelle”, lungo circa 4 km su di un’ampia sede stradale che farà respirare un po’ di profumo ‘mondiale’, l’altra è la salita “della Cola” in zona Avesa, un’ascesa di circa 6 km più impegnativa della precedente, con una serie di sinuosi tornanti, lunghi rettilinei al 6-7% di pendenza e tratti più dolci che porteranno al culmine in località Volpare. È solo l’inizio della lunga sgroppata in territorio scaligero…

Info: www.granfondoavesaniluca.com