Guidare con assicurazione scaduta: ecco cosa si rischia

rca foto


Guidare con la polizza auto scaduta è rischioso: come spiegano gli esperti di SuperMoney, unico comparatore assicurativo on line riconosciuto dall’Agcom, guidare senza assicurazione o con assicurazione scaduta comporta delle conseguenze molto pesanti, sequestro del veicolo, sanzione compresa tra gli 841€ e i 3.287€, e conseguenze molto più gravi in caso di incidente con colpa.

Per determinare il valore delle sanzioni in cui si può incorrere guidando senza assicurazione o con assicurazione scaduta, bisogna considerare se la polizza è scaduta da meno o da più di 15 giorni: vediamo cosa cambia a seconda dei casi.

Polizza auto scaduta da meno di 15 giorni

Se la polizza assicurativa è scaduta da meno di due settimane si rischia “solamente” una multa di circa 200€, perché nei 15 giorni successivi alla scadenza di una polizza assicurativa annuale, la copertura rimane comunque attiva.
In caso di incidente con colpa, l’eventuale risarcimento dovuto alla controparte sarà pagato ancora dalla vecchia compagnia assicurativa.

Polizza auto scaduta da più di 15 giorni

Se, invece, la polizza auto è scaduta da più di 15 giorni, le autorità applicheranno l’articolo 193 del Codice della Strada, che prevede innanzitutto il sequestro del veicolo.
Cosa comporta il sequestro del veicolo? Per il proprietario si palesano due possibilità:

  • fare demolire l’auto entro 30 giorni dalla contestazione della violazione; in questo caso verranno riconsegnati al proprietario i documenti, dietro pagamento di una cauzione pari al minimo della sanzione prevista (841€). Una volta effettuata la demolizione, la cauzione sarà restituita, fatta eccezione per il 25% che sarà trattenuto come sanzione pecuniaria;
  • riprendere il veicolo pagando la sanzione minima di 841€ e le spese di prelievo, trasporto e custodia dell’auto presso il deposito. In seguito a questa scelta, ci sarà l’obbligo di rinnovare la polizza per almeno 6 mesi.

Quando la compagnia assicurativa deve avvertire della scadenza?

La compagnia di assicurazione è tenuta ad avvisare il contraente della scadenza del contratto con un preavviso di almeno 30 giorni: l’unica cosa che bisogna precisare è che quest’obbligo è da rispettare solo in presenza di assicurazione con durata annuale; nei restanti casi è il contraente che deve ricordarsi la scadenza del proprio certificato Rca.

Cosa succede in caso di assicurazione falsa?

Qualora si circoli con un’assicurazione auto falsa o contraffatta, la Legge prevede la sanzione amministrativa della sospensione della patente di guida per un anno. Oltre a questa punizione, sicuramente non leggera, è prevista la confisca del mezzo.

Questa è la panoramica di quello che si rischia viaggiando senza assicurazione auto o con l’assicurazione auto scaduta: prestate attenzione alle scadenze e alle eventuali dimenticanze o distrazioni, perché il costo delle pratiche connesse al recupero dell’auto dopo un’ingenuità del genere, come avete potuto notare, è molto elevato, più del costo di qualsiasi polizza Rc Auto.