GRANFONDO fi’zi:k, INIZIA IL CONTO ALLA ROVESCIA. GRANDE PRESENZA INTERNAZIONALE ED HOSPITALITY DI QUALITÀ

Partenza_colore


Granfondo fi’zi:k – 7.a edizione, Marostica (VI), 24 aprile 2016

Partenza alle ore 9:00 dalla celebre Piazza degli Scacchi

Tariffe base di 37 euro per gli uomini e 29 euro per le donne fino al 10 aprile

Tesseramento giornaliero gratuito per tutti gli atleti stranieri

 

 

Si respira aria di grande ciclismo tra le guglie del Castello Inferiore, a Marostica (Vicenza). Il tempo scorre veloce, le lancette hanno già dato il via al conto alla rovescia. Manca un mese allo start della settima edizione della Granfondo fi’zi:k organizzata da Studio RX, ed il prologo della “Krono fi’zi:k-La Rosina” disputatasi sabato 12 marzo con 111 partecipanti ha dipinto i contorni dell’edizione 2016, che già si preannuncia entusiasmante.

La gara del prossimo 24 aprile, valida per il Campionato Nazionale ACSI, segnerà la terza prova del circuito Alé Challenge e la prima tappa del Grand Prix Maglia Nera by Pinarello. Le quote di iscrizione ammontano attualmente a 37 euro per gli uomini e a 29 euro per le donne. I percorsi regaleranno a tutti i partecipanti il fascino di una terra ricca di passione per le due ruote a pedali, che ha dato i natali a grandi campioni del passato come Giovanni Battaglin, già vincitore del Giro d’Italia e della Vuelta di Spagna nel 1981. Due le opzioni: “corto” e “lungo”. Il primo itinerario offrirà ai ciclisti 100 km e 1.670 metri di dislivello, mentre il secondo sarà di 154 km e 2.970 metri di dislivello, con partenza ed arrivo fissati nella splendida cornice di Piazza Castello, meglio nota come Piazza degli Scacchi, teatro nel lontano 1454 della leggendaria partita a personaggi viventi.

I primi 80 km di gara vedranno il corto ed il lungo procedere a braccetto attraverso gli abitati di Molvena, Pianezze fino al primo Gran Premio della Montagna di giornata, in località Salcedo. Dopo una serie di “frizzanti” saliscendi lungo la Valdastico, la gara entrerà nel vivo a Pedescala. Saranno 12 i chilometri di salita pedalabile, la maggior parte all’ombra, fino a Castelletto di Rotzo con pendenze sempre al di sotto della doppia cifra. Il bivio posto a Santa Caterina di Lusiana devierà i granfondisti sulla destra, in direzione Laverda-Salcedo-Calvene, fino all’imbocco della salita del Monte Corno, ascesa conosciuta dagli appassionati locali anche per via dell’arrivo di una celebre classica del ciclismo giovanile riservata alla categoria juniores. Dopo aver conquistato anche il Monte Corno, ci sarà solo un falsopiano di dieci chilometri prima della discesa finale verso Marostica. Chi deciderà per il percorso corto dovrà scaldare subito i freni per “domare” i tornanti che conducono verso Vallonara e da qui all’arrivo.

Il percorso, oramai consolidato, darà filo da torcere non solo ai ciclisti italiani. La presenza internazionale è infatti in forte crescita e tra gli iscritti si contano già atleti provenienti da Stati Uniti, Gran Bretagna, Austria e Germania. La collaborazione che lega il comitato organizzatore al circuito granfondistico “Austria Top Tour 2016” permetterà a tutti gli appassionati italiani di acquistare uno speciale abbonamento (minimo tre gare) per schierarsi al via delle competizioni inserite all’interno del challenge austriaco tra il 1° maggio ed il 9 luglio 2016. Sabato 23 aprile, in un clima d’amicizia e scambio culturale, tutti i partecipanti austriaci potranno visitare il Castello Superiore ed Inferiore adagiato sul colle Pausolino, accompagnati da una guida che in lingua tedesca illustrerà le bellezze della fortezza risalente al dominio scaligero. Inoltre, grazie alla disponibilità dell’Associazione Centri Sportivi Italiani (ACSI) e di Emiliano Borgna, Responsabile Nazionale Settore Ciclismo, verrà offerto il tesseramento giornaliero gratuito per tutti gli atleti stranieri.

I soci BiciClubItaliano potranno vincere un fine settimana da sogno nella “città degli scacchi” iscrivendosi alla “fi’zi:k Experience”. A partire da mercoledì 13 aprile basterà collegarsi al sito www.biciclub.it per registrare la propria partecipazione al concorso che mette in palio, per i primi due atleti e per le prime due atlete iscritte: una notte presso l’Hotel La Rosina, un test di valutazione per la scelta ottimale della sella, un paio di scarpe R3b firmate dall’azienda di Pozzoleone, una t-shirt, una felpa ed ovviamente una sella fi’zi:k.

Info: www.granfondofizik.it