Come scegliere una buona crema solare

Come scegliere la crema solare


Prima di andare in spiaggia a prendere il sole, di recarsi su una pista da sci per sfrecciare sulla neve o andare in montagna per una escursione in alta quota è buona cosa premunirsi con una ottima crema solare di buona qualità. Secondo un recente studio svoltosi negli Stati Uniti d’America dalla Environmental Protection Agency (EPA), ogni anno più di 1 milione di persone subiscono gravi danni alla pelle proprio per una mancata protezione.

Evitare il sole non è una opzione sempre possibile, e quindi è buona cosa munirsi di prodotti per la protezione della pelle, meglio se naturali come quelli proposti dalla La Saponaria. Questa azienda italiana, si è da sempre distinta per la qualità e l’equo solidità dei suoi prodotti. Oltre a produrre tutta la sua linea di prodotti in Italia, l’azienda da sempre si impegna nel garantire un totale genuinità degli ingredienti che utilizza.

Protezione da radiazioni UV

I raggi ultravioletti (UV), sono uno dei principali responsabili del cancro alla pelle e dei principali problemi di irritazioni cutanee. Questa forma di radiazione solare ha una particolare lunghezza d’onda, che gli permette di penetrare in profondità nella pelle. I raggi che sono più dannosi per la pelle sono gli UVA e UVB. Questi raggi, non vengono assorbiti dallo strato d’ozono presente intorno alla terra e raggiungono direttamente la superficie terrestre.
La sovraesposizione prolungata può provocare un cambiamento nella struttura della pelle, scottature, portare un invecchiamento precoce e una serie di patologie cancerogene.

Ogni pelle è differente

La carnagione e l’etnia della persona, non sono strettamente correlate al grado di protezione che la pelle offre alla persona. Ogni tipo di pelle offre un differente grado di protezione alla persona.

La Food and Drug Administration (FDA), ha messo appunto un sistema per valutare il grado di protezione che la pelle fornisce alle persone.
Le persone provenienti dal nord Europa o con i capelli rossi, tendono a bruciarsi più facilmente di quelle che abitano nei paesi del sud Europa o nelle vicinanze del mare e sono classificate con il grado 1 o 2; il più basso di questa scala. Quelle con una carnagione olivastra o provenienti dalle zone asiatiche, sono classificate con i gradi intermedi 3 o 4. Mentre, le persone di carnagione scura raggiungono i gradi 5 e 6 di questa classifica. Proprio le persone di queste due categorie, sono quelle la cui pelle assorbe meglio questi raggi così nocivi per l’uomo.

In base a questa graduatoria, e al colore e spessore della vostra pelle potrete scegliere con maggiore sicurezza la crema solare che meglio vi proteggerà all’esposizione dei raggi del sole. In questo modo, potrete essere sicuri di avere un’ottima protezione in ogni situazione vi troviate. In caso di dubbi o perplessità, è sempre bene rivolgersi al proprio dermatologo o farmacista per avere una opinione più autorevole.