Alfio Marchini Sindaco: Ecco il mio “dream team” per il Campidoglio

Alfio Marchini Sindaco


Presentata da Alfio Marchini la squadra di esperti e personalità per il governo di Roma

Il ruolo che assumeranno nel caso Alfio Marchini vinca le elezioni non è ancora definito. “E’ la mia squadra di fuoriclasse“, si è limitato a commentare il candidato sindaco, che ha presentato i nomi di chi lo affiancherà  in caso di vittoria. Non è detto, però, che svolgeranno le funzioni di assessore: potrebbero entrare a far parte del Senato civico che l’imprenditore romano vorrebbe tanto creare oppure collaborare a vario titolo nell’amministrazione di Roma. In totale sono dodici le personalità di cui Marchini ha intenzione di avvalersi: professionisti, professori universitari, alti funzionari di Stato che hanno deciso di sostenere la corsa per il Campidoglio. La squadra sarà coordinata daGuido Bertolaso: “Sarà il nostro punto di riferimento per le emergenze h 24“, ha sottolineato Marchini.

Si chiama Ugo Marchetti e – stando alle parole del candidato sindaco – è destinato ad avere un ruolo fondamentale laddove la lista con il cuore avesse la meglio. “Sarà il mio braccio destro e sinistro“, ha commentato Marchini. Generale della Guardia di Finanza di cui è stato vicecomandante nel 2010, Marchetti è attualmente magistrato della Corte dei Conti.

Nella squadra di Marchini trova posto anche l’architetto Francesco Karrer, professore ordinario di Urbanistica all’Università La Sapienza di Roma. Considerato uno dei maggiori esperti in Italia del settore. Basta solo dire che il suo curriculum vitae presente sul sito della Sogin – dove ha svolto un incarico professionale a tempo – raggiunge le 35 pagine di lunghezza. Karrer è stato, tra le altre cose, presidente del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici e commissario straordinario del Porto di Napoli. E’ responsabile presso il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti della valutazione di impatto ambientale delle opere di interesse nazionale.

Tra i nomi da segnalare, c’è anche quello del consigliere di Stato Antonio Malaschini, la cui carriera si è snodata quasi completamente tra i palazzi delle istituzioni, con ruoli tecnici ma anche politici. Malaschini è stato per nove anni dal 2002 al 2011 Segretario generale del Senato con i presidentiMarcello Pera, Franco Marini e Renato Schifani. Ha poi fatto parte del governo guidato da Mario Monti, con il ruolo di sottosegretario per i Rapporti con il Parlamento nel ministero guidato da Piero Giarda.

Oltre a Bertolaso, i volti più famosi sono però altri due. Si tratta, innanzitutto, dell’economistaGianfranco Polillo, sottosegretario all’Economia nel governo presieduto da Monti e firma di Formiche.net, dove ha curato numerosi approfondimenti sul tema del debito di Roma. C’è inoltre la campionessa italiana di sci di fondo Manuela Di Centa, che – dopo aver abbandonato lo sport – è stata per due legislature, dal 2006 al 2013, deputata di Forza Italia. Nella sua carriera ci sono anche ruoli di peso all’interno del mondo sportivo italiano internazionale: Di Centa è stata vicepresidente vicario del Coni e attualmente è membro onorario del Comitato Olimpico Internazionale.

La squadra dell’imprenditore romano è completata poi da altre sei persone. C’è Pierluigi Bartoletti, preside della scuola di formazione dell’Opus Dei Elis, creata dal fondatore dell’Opera in personaJosemaria Escrivà. Interesse particolare lo desta anche il nome dell’esperta di appalti Manuela Manenti, che si è  occupata degli interventi di ricostruzione dopo il terremoto del 2012 in Emilia Romagna e che ha anche ricoperto il ruolo di direttore generale della Struttura di missione della Protezione civilte italiana. E ancora, l’avvocato presso la Consob Alessandra Atripaldi, il professore di Malattie vascolari all’Università la Sapienza di Roma e membro del consiglio scientifico dell’Eurispes Cesare Greco, il medico ed esperto di processi migratori nel Mediterraneo Agostino Miozzo e l’ordinaria di Geografia economico-politica all’Università di Roma Tor Vergata Mary Prezioso.


Fonte
: formiche.net